Il consenso informato – che cos’è?

Il consenso informato è una dichiarazione di assenso. Viene firmata da tutti i partecipanti a uno studio nel momento in cui vengono messi al corrente dei dettagli necessari riguardo la partecipazione allo studio. Con questo assenso dichiarano di aver ricevuto e compreso tutte le informazioni necessarie alla partecipazione. Il consenso informato è nel contempo il prerequisito per la partecipazione poiché, nel caso non ci fosse il consenso, i dati raccolti non potrebbero essere utilizzati per la ricerca.

Il processo di consenso nello studio CHRIS

I partecipanti che scelgono di partecipare allo studio CHRIS devono dare il consenso al trattamento dei loro dati per la ricerca. I partecipanti hanno in ogni momento il diritto di revocare il consenso a trattare i dati, di sapere quali tipi di dati sono in possesso dello studio e di chiedere la cancellazione o la rettifica degli stessi, senza che ciò comporti alcuno svantaggio o pregiudizio per l’interessato.

Al momento della partecipazione, ciascun partecipante riceverà un codice di accesso e una password per accedere, attraverso il sito www.chris.eurac.edu, alla propria pagina personale. Su questa pagina troverà la versione elettronica del consenso informato.

La pagina personale è un canale sicuro di comunicazione tramite il quale il partecipante può esprimere o revocare il consenso alla partecipazione, scegliere tra diverse opzioni di partecipazione allo studio e cambiare in ogni momento le opzioni precedentemente scelte. Attraverso questa pagina potrà accedere a informazioni più aggiornate sullo studio e osservare il suo sviluppo nel tempo attraverso la newsletter e le notizie pubblicate. Da questa pagina potrà inoltre acconsentire a partecipare a studi simili successivi o correlati allo studio principale (come interviste telefoniche o questionari su qualche aspetto particolare), approfondire aspetti di interesse personale legati allo studio e consultare tutti i documenti relativi allo studio.